TeatrOltre2020

Sospeso - MONSONE

09 aprile 2020

TEATRO SPERIMENTALE

Via Gioachino Rossini

In applicazione a quanto stabilito dal DPCM Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri emanato nella serata del 4 marzo “Misure per il contrasto e il contenimento sull’intero territorio nazionale del diffondersi del virus COVID-19”, lo spettacolo programmato da AMAT è sospeso.

[progetto di residenza]

Nanou associazione culturale - Associazione Sosta Palmizi
di Masako Matsushita e Mugen Yahiro
coreografia Masako Matsushita
musicista e direzione sonora Mugen Yahiro
sound artist e composizione elettronica Danilo Valsecchi
danzatori Olimpia Fortuni, Roberta Racis, Giulia Torri
costumista Gloria Bellardi, Masako Matsushita, Mugen Yahiro
realizzazione costumi e confezionamento Marisella Vitiello
progettazione e realizzazione Francesco Landrini Oneoff
disegno luci Maria Virzì
vincitore del Premio Padova Prospettiva Danza 2018

Monsone è uno spettacolo che coniuga danza, musica dal vivo e musica elettronica, moda e arte visiva, riflettendo sulla relazione tra essere umano e natura. Monsone nasce dai due autori italo-giapponesi, Masako Matsushita e Mugen Yahiro, lei danzatrice e coreografa lui artista del taiko e strumenti provenienti da terre lontane. Il monsone è un sistema di venti periodici caratterizzati da reversibilità stagionale della direzione di propagazione. Il monsone è movimento intorno al globo; è potenza degli elementi naturali quali vento, acqua e terra; è ciclico nel portare cambiamento e stabilità, desolazione e allo stesso tempo vita. L’essere umano vive nell’arco della sua esistenza un fenomeno simile, il suo corpo, il quale in un continuo mutare di fasi cicliche, si fa strumento di distruzione e creazione. Natura e uomo, sono gli elementi principali di questa ricerca, l’obiettivo è quello di arrivare alle viscere e risvegliare l’animo dello spettatore nel profondo, attraverso le vibrazioni della musica e la potenza del movimento. Oggi più che mai è importante sensibilizzare sull’argomento dei cambiamenti climatici, il mondo è sull’orlo di una grande crisi ecologica e solo linguaggi diversi, come la danza e la musica, possono comunicare quello che le parole non riescono. Il monsone è simbolo di forza e cambiamento, così come il corpo è strumento di cambiamento per l’essere danzante. Il monsone è l’anima dei paesi che attraversa così come il movimento è l’anima del corpo che vive.

Info

orari 21:00

giovedì 09 aprile 2020



Biglietti

Posto unico €10 Ridotto €8

Map

Mail