HangartFest

SOLOGRAPHIES

CHIESA DI SANTA MARIA MADDALENA

Via Zacconi

prima regionale, durata 60'

Compagnie Linga (Svizzera)

Coreografia Katarzyna Gdaniec (Polonia) e Marco Cantalupo (Italia)

Interpreti Ai Koyama, Dorota Łecka, Raquel Miro
Luci German Schwab
Musiche Mohammad, Noel Akchoté, Mille Plateaux, Jun Miyake, Noel Akchoté, Johann Strauss, Zeitkratzer & Carsten Nicolai
Montaggio musicale Marco Cantalupo, François Planson
Scenografia Christian Denisart, Serge Perret, Miguel Iglesias
Costumi Géneviève Mathier
Coproduzione Compagnie Linga e L’Octogone Théâtre de Pully
Con il sostegno di ProHelvetia

A seguire, dopo lo spettacolo di Sabato 14 settembre
Incontro con l'Artista
a cura di Silvia Poletti, storico, giornalista e critico della Nazione, Danza&Danza e Tanz

Protagonista dello spettacolo la donna in tutte le sue espressioni, al di fuori degli stereotipi e dei luoghi comuni. Tre interpreti femminili dai contorni ben definiti danno vita a un progetto che esplora la forma del “solo” per rivelare l’artista in tutta la sua intimità. Le tre danzatrici si impossessano della scena per un dialogo intimo, per un confronto pubblico, mettendosi in discussione al fine di contrastare le convezioni, dando vita a donne angeliche, androgine, scatenate, scarmigliate, sbocciate, stravaganti; a donne fatali, iconoclaste, idealizzate, mutanti, nottambule, orientali, spirituali, sulfuree. Donne di testa, vacillanti, volatili. “Cherchez la femme. Trouver la femme”.


COMPAGNIA LINGA
Nel 1992, Katarzyna Gdaniec e Marco Cantalupo realizzano il loro desiderio di indipendenza e creatività fondando la Compagnia Linga (simbolo di fertilità nella religione indù).
Con il sostegno della città di Pully, della città di Losanna, del cantone Vaud e di Pro Helvetia - Fondazione svizzera per la cultura, sono accolti dal Teatro Octogone di Pully / Losanna (Svizzera) dove sono in residenza dal 1993. Qui sviluppano uno spazio dedicato alla ricerca coreografica, caratterizzato da una danza fisica, sensuale e potente che si interroga sull’influenza delle condizioni politiche e sociali sui corpi.
Creando uno o due spettacoli all'anno, impongono rapidamente il loro repertorio sulla scena svizzera e internazionale, diventando una delle compagnie indipendenti più dinamiche del paese. Come tali, sono invitati ai più importanti eventi di danza contemporanea. La compagnia Linga ha messo in scena più di 40 produzioni e nel 2017 ha festeggiato i 25 anni di esistenza.

KATARZYNA GDANIEC
Nasce a Gdansk in Polonia e, dopo essersi dedicata alla ginnastica artistica, studia all’Accademia Vaganova di San Pietroburgo e alla National Ballet School a Gdansk. Nel 1983 vince il primo premio al Gdansk National Dance Competition e al Prix de Lausanne. Nel 1985 entra nella compagnia Ballet du XXe Siècle di Maurice Béjart e qui rimane, come danzatrice protagonista, fino al 1992. Dallo stesso anno decide di dedicarsi completamente alla coreografia e fonda la compagnia Linga insieme a Marco Cantalupo.

MARCO CANTALUPO
Nasce a Genova e studia alla scuola di danza della Scala di Milano. Dopo essersi diplomato alla scuola dell’Opera di Amburgo ha l’opportunità di studiare la tecnica Limon in America. Danza all’Opera di Amburgo e diventa solista nelle compagnie Staatstheather Gelsenkirchen, National Ballet of Portugal, Deutsche Oper Berlin, Stadttheater Bern e Béjart Ballet Lausanne. Lavora come coreografo per diversi progetti indipendenti in Italia prima di fondare la Compagnia Linga con Katarzyna Gdaniec.

Info

orari 21:00

sabato 14 / domenica 15 settembre 2019



Biglietti

Posto unico €12 Ridotto €10 Speciale €8

Map

Mail